Sicula sugnu

Sicula sugnu: a voyage into my Sicily with the same surprise and curiosity as if Eva came here now!!!



domenica 18 settembre 2011

La coppola & Sicily


"take me off everything
but
not my coppola!!!"



La coppola è senza dubbio uno stereotipo siciliano....ahimè rimanda subito al binomio Sicilia- Mafia!
Ma  molti non sanno che la coppola è stata introdotta solo agli inizi del XX secolo qui da noi, grazie ai  nobili inglesi che indossavano questo tipo di berretto alla guida delle loro automobili,perchè più comodo e perchè difficilmente volava via...

E' giunto dalle nostre parti come simbolo di un certo status sociale  anche grazie agli innumerevoli immigrati siciliani...
 quasi un simbolo di riscatto sociale lper chi come loro,, con tanti sacrifici, cercavano di rifarsi una vita..
I picciotti della mafia lo hanno poi reso famoso, indossandolo storto...ma non si sa bene come e perchè la coppola sia diventata ad un certo momento esclusivo simbolo di "illegalità"...

Oggi il riscatto....?

molti turisti la cercano, la portano via come un ricordo dalla Sicilia.....
Dolce e Gabbana l'hanno introdotta da anni nelle loro collezioni, versioni coloratissime e particolari che piacciono tanto ai giovani...
E proprio loro,i giovani, la indossano, quasi con spavalderia...
perchè,comunque, resta pur sempre uno stereotipo di una certa immagine di Sicilia..quella che vorremmo tanto dimenticare , o che vorremmo non fosse mai esistita...

La coppola storta oggi è anche il nome di un movimento, un'associazione culturale che opera a S. Giuseppe Jato, un territorio che con difficoltà cerca di scrollarsi di dosso l'etichetta di terra dei boss della mafia....

ed allora perchè no?

perchè non usare l'immagine ed il nome della coppola per quella buona Sicilia che lavora onestamente con fatica e che con più difficoltà di altri luoghi, a volte deve lottare per pretendere semplicemente diritti da  onesti cittadini..

Cu n'esci arrinesci....

cos' recita un modo di dire siciliano...ovvero

"chi va via riesce nella vita......"

No, grazie!
Se possibile noi siciliani vorremmo restare qui, crescere e lavorare nella nostra terra bellissima.....

Un sogno oppure  un 'utopia !?

-------------------------------
-------

The coppola as  a Sicilian stereotype which soon recalls  SIcily = Mafia.

Anyway,not everybody knows that the coppola was introduced in Sicily only at the beginning of the XX century when  British noblemen used this kind of cap driving their cars as more suitable and not easily flying away..

In Sicily was also introduced by the so many sicilian emigrants who used it as simbol of a social status, almost a sort of social randsom for lot of them who were trying to start a new and better life abroad..

Then, i picciotti of MAFIa made it famous wearing it a little bit crooked, on one side, but it's not clear when and why it became exclusively symbol of the other Sicily..the Illegal world of Mafia

Today, the ransom of coppola??

Many tourists ask about it and buy the coppola as a souvenir from Sicily
A few years ago Dolce & Gabbana started to use the coppola  in their fashion collection in a multicolored and original ways.
The young like the coppola and many of them wear it with boldness...
because anyway the coppola still remains a stereotype of that Sicily..the one we would like to forget or think that it never existed before

La coppola storta today is also the name of a movement and a cultural group of people  that work in S. Giuseppe Jato, a place so frequently only  labeled as the birthplace ot the mafia bosses.

why not?

why not to use the coppola as symbol of the good Sicily, that one which works among thousands of difficulties and that daily fights against all odds to simply enjoy the rights as honest citizens?

 Cu n'esci arrinesci

this is an old sicilian way of saying..that  more or less sounds like this:

who goes away, has a lot of fame

No, thanks.
If it's possible, we'd like to stay here, growing up and working here in our beautiful land

A dream or an utopia??!!?

Nessun commento:

Posta un commento